Già da qualche mese Medipav sta partecipando in Belgio alla costruzione di un edificio residenziale realizzando il solaio con sistema post-teso per ogni piano

il personale altamente specializzato si è occupato di supervisionare la posa dei cavi, l’armatura, il getto e la tesatura dei cavi, al fine di garantire un lavoro a regola d’arte.

  • solaio post-teso, solaio posteso, posteso, solaio
    Solaio post-teso

Nello specifico la postensione permette, grazie alla possibilità di realizzare strutture a luci più ampie, di ottenere edifici con ridotto spessore della soletta e allo stesso tempo ampie aree prive di colonne.
Il controllo delle deformazioni e delle fessurazione sono alcuni degli aspetti che l’applicazione dei cavi consente di controllare efficacemente, contrariamente a quanto avviene nelle strutture in cemento armato tradizionale.
La postensione di solai con cavi MEDIPAV non aderenti è stata utilizzata in diversi edifici e strutture. Il sistema prevede trefoli tesati
singolarmente e bloccati da dispositivi di ancoraggio.

I vantaggi:
• Comparando i solai postesi con i tradizionali in calcestruzzo, considerevole risparmio della quantità di calcestruzzo e di acciaio che
deriva dal bilanciamento delle azioni esterne esercitato dai cavi con conseguente riduzione delle sezioni trasversali, più snelle nella loro concezione.
• Riduzione delle elevate deformazioni elastiche fuori piano rispetto alle sezioni in calcestruzzo armato tradizionalmente.
• Ottimo comportamento a fessurazione e di conseguenza buona protezione delle armature contro la corrosione.
• Stato limite di esercizio inalterato della struttura, anche dopo un considerevole sovraccarico accidentale, poiché le fessure si richiudono una volta esaurito il carico.
• Ottima resistenza al fuoco della struttura.
• Riduzione drastica dei tempi di impiego delle casseforme. Dopo 2 giorni dal getto i cavi vengono tesati e i solai possono essere mediamente scasserati.
• Campate con luci maggiori e maggiore flessibilità architettonica.
• Sottoposto a carichi di esercizio, ottimo comportamento in termini di deformabilità e totale assenza di fessurazione.
• Maggiore resistenza al taglio ottenibile attraverso un appropriata disposizione dei trefoli.
• Eliminazione dei capitelli in testa ai pilastri.