Pavimentazioni aeroportuali

Negli ultimi anni, nell’ambito della progettazione delle pavimentazioni stradali e aeroportuali, gli standard prestazionali richiesti sono sempre più elevati. Questa tendenza si riscontra maggiormente in ambito aeroportuale dove l’aumento del traffico e l’aumento delle dimensioni dei velivoli inducono sollecitazioni sempre maggiori nelle pavimentazioni; Per questo si preferisce generalmente utilizzare in queste aree pavimentazioni in calcestruzzo non armato che sono meno sensibili alle temperature, all’interazione con gli agenti chimici e all’azione di elevati carichi statici rispetto alle classiche pavimentazioni flessibili in conglomerato bituminoso.

Per far fronte a queste necessità si è riscontrata una tendenza all’utilizzo di finitrici per calcestruzzo a cassero scorrevole (slip-form), macchinari innovativi che presentano i seguenti vantaggi rispetto ai metodi tradizionali per il getto di pavimentazioni rigide:

– elevata produttività;

– finitura superficiale in continuo con la stesa;

– utilizzo di miscele con un basso slump, con conseguente minore quantità d’acqua necessaria e migliori prestazioni meccaniche;

– elevata regolarità superficiale;

– compattazione tramite vibrazione più omogenea;

– riduzione della quantità di giunti di costruzione necessari;

– riduzione della manodopera necessaria.

Per questo la Medipav Group da anni è tra i leader del settore, grazie all’impiego delle proprie macchine grazie alle quali è in grado di gestire più commesse contemporaneamente ed assicurare sempre un perfetto risultato, garantendo tempi e qualità.

  

  • Pavimentazioni Aeroportuali